Non esiste un solo ferro
 


La facilità e la buona riuscita della stiratura possono dipendere da vari fattori: il lavaggio, l'asciugatura, trattare in modo corretto i vari tipi di tessuti, etc. Ma è evidente che dobbiamo prestare molta attenzione fin dalla scelta che facciamo nell'acquistare questo prezioso elettrodomestico.

Con un attento acquisto, possiamo trasformare questo oggetto da "odiato e scomodo" in "un amico che ti aiuta"! L'elettrodomestico acquistato dovrà garantirci una grande qualità di stiratura, senza farci affaticare troppo e stirare nel minor tempo possibile.

Molto importante è la scelta che possiamo fare, districandoci bene fra le varie tipologie di "ferri da stiro" oggi in commercio.

Li possiamo dividere nelle seguenti categorie:

Ferri da stiro tradizionali.
Sono posseduti dalla quasi totalità delle famiglie ed hanno come caratteristica principale quella di essere composti solo da una singola unità "il ferro". Sono di piccole dimensioni ed hanno un prezzo contenuto.

Si distinguono, a loro volta, in tre famiglie:

  • Ferri a secco: sono stati gli "elettrici" primi a comparire sul mercato. L'indumento da stirare deve essere prima abbondantemente inumidito, per poi asciugarlo con la piastra del ferro ben calda, altrimenti le pieghe né scompaiono, né si formano. Sono definiti "a secco" perché non producono vapore, non hanno il serbatoio per l'acqua. La piastra è liscia, priva di fori.
  • Ferri a vapore/secco: Ad oggi sono i più diffusi. Nel loro interno comprendono un piccolo serbatoio per l'acqua. La piastra, internamente, ha una cavità dove l'acqua gocciola. Il calore della piastra trasforma l'acqua in vapore, che fuoriesce da fori ricavati nella piastra stessa. Possono essere usati anche a secco. Rappresentano un buon compromesso tra esigenze, prestazioni e prezzo. Non sempre, però, possono garantire una giusta qualità di vapore, una costante e forte erogazione del vapore stesso, e soddisfare ogni stiratura per tutto il tempo necessario.
  • Ferri da viaggio. Sono app:recchi molto piccoli e leggeri, in modo da essere comodamente messi in una borsa da viaggio o valigia. Funzionano a vari voltaggi per poter essere utilizzati in tutto il mondo. Sono anche a vapore.

Sistemi stiranti.
La caratteristica principale ed immediatamente riconoscibile di questi apparecchi è che sono composti da due unità: "il ferro da stiro" ed una "centralina" separata. Quest'ultima comprende i comandi, una zona appoggia ferro e la caldaia per produrre il vapore. Alcuni sistemi hanno, al posto della caldaia in pressione, un generatore. Le due unità sono collegate tra loro da una tubo, con rivestimento in materiale tessile, attraverso il quale passa il vapore.
Questa unione di "ferro + centralina" offre una grande produzione di vapore con una vita più lunga al ferro e consente di avere migliori risultati di stiro ed un tempo di lavoro inferiore.
In generale, altri vantaggi di questi sistemi sono rappresentati da una lunga autonomia di stiratura (fino a ca. 2,5 ore), una giusta qualità del vapore (né troppo umido, né troppo asciutto) e poter tranquillamente stirare a vapore con la piastra a media temperatura (senza gocciolamenti).
Normalmente sono dotati di un ferro "professionale" con la piastra ad alto spessore, con il fondo in alluminio o in acciaio inox, che garantisce una uniforme diffusione della temperatura per tutta la sua superficie. Una serie di piccoli fori, disposti verso la punta della piastra, offrono una "uscita professionale" del getto di vapore. Sono altresì presenti sul mercato dei sistemi dotati di "ferro domestico", dall'aspetto molto simile a quelli tradizionali.

Sul mercato possiamo scegliere tra:

Sistemi stiranti con caldaia in pressione.
Nella centralina è racchiusa una caldaia che può contenere anche 1,5 litri d'acqua. Tutta l'acqua viene portata in ebollizione, producendo così un vapore "puro" e "corposo". La caldaia è dotata di un tappo di sicurezza per impedire le aperture accidentali, in presenza di pressione nella caldaia. Attraverso il tubo di collegamento il vapore arriva al ferro sempre con la giusta pressione per rigenerare e stirare i vari tessuti.

Sistemi stiranti con caldaia in pressione e caricamento continuo.
Sono quelli di ultima generazione. Abbinano la qualità del vapore prodotto dalla caldaia in pressione, alla grande comodità di poter aggiungere quando serve, in ogni momento e senza attese, la quantità d'acqua necessaria. Sono dotati di un serbatoio esterno (non in pressione) dove l'acqua, richiamata da una pompa, passa alla caldaia in pressione che produce il vapore.
Grazie a questo sistema non correte più il rischio di rimanere senza vapore se ancora non avete finito di stirare. Si stira impiegando meno tempo anche perché una volta acceso , in tre/quattro minuti, è subito pronto a dare il vapore richiesto.
E' il sistema che fa decidere a voi quando fermarvi.




 
Linea Stiro
Linea Pulizia
Linea Cucina
   
Servizio Post Vendita Servizio Post Vendita
Contatta i nostri centri assistenza »»
Simac Magazine
Scarica
Schede
Prodotti e Cataloghi

Archivio

Libretti
Istruzioni

Archivio

Divisione Commerciale SIMAC
De'Longhi Appliances
Via L. Seitz, 47
31100 Treviso (TV) - Italy
Tel. + 39 0422 4131
Fax + 39 0422 413095


Divisione Commerciale SIMAC | De'Longhi Appliances | Via L. Seitz, 47 - 31100 Treviso (TV) - Italy |Tel.Tel. + 39 0422 4131 Fax + 39 0422 413095
Cap. Soc. 200.000.000 C.F. 0086190159 P.IVA 0069837096 | Reg. Imp. TV n. 0086190159 - R.E.A. TV 327173
All Rights Reserved by De'Longhi Appliances - Site map